Cosa succede quando si clonano computer e macchine virtuali con streamer preinstallato?

Segui

Di seguito è riportata una descrizione di ciò che accade quando computer e macchine virtuali vengono clonati, quando Splashtop streamer è già installato come parte del disco o dell'immagine VM.

Con le informazioni riportate di seguito, si spera di poter formulare il proprio flusso di lavoro di clonazione in cui Splashtop può ancora funzionare correttamente.

Sfondo

Per funzionare correttamente, Splashtop si basa su ogni istanza streamer per avere un identificatore completamente univoco.

L'identificatore univoco viene generato al momento dell'installazione dello streamer.

Se si clona un'immagine disco con streamer preinstallato, i due cloni avranno lo stesso identificatore univoco. Quando più streamer hanno lo stesso identificatore univoco, si verificheranno strani problemi, come descritto di seguito.

Sintomi

  • Solo uno dei computer clonati verrà visualizzato nell'elenco dei computer.
  • Quando si tenta di connettersi a tale computer nell'elenco computer, la connessione potrebbe essere casuale a uno qualsiasi dei computer clonati.
  • Se si riavvia lo streamer su uno dei computer clonati, verrà visualizzato nell'elenco dei computer e avrà la precedenza su tutti gli altri cloni.

Fondamentalmente, gli streamer con lo stesso identificatore univoco non sono una configurazione utilizzabile e devono essere riparati!

Correzioni

Una soluzione alternativa consiste nel non includere streamer nell'immagine del disco. Clona tutti i computer e le macchine virtuali, quindi installa lo streamer su ogni macchina in seguito.

Quando lo streamer è installato, crea un identificatore univoco basato su alcune caratteristiche del sistema (ad esempio indirizzo MAC), che sono generalmente univoci tra computer e macchine virtuali.

Se lo Splashtop Streamer è già installato, puoi provare una delle seguenti opzioni:

  1. Disinstallare e reinstallare Splashtop Streamer sul computer. Clicca qui per informazioni sulla disinstallazione.
  2. Utilizzare il file splashtop_uuid.htm (allegato in uuid_generate.zip) per forzare lo streamer a generare un nuovo identificatore univoco.

Supporto

Se vuoi saperne di più o hai bisogno di aiuto per trovare un flusso di lavoro adatto, contatta il nostro team di supporto.

Utenti che ritengono sia utile: 5 su 9