Aggiornamento lento dello schermo su Windows?

Segui

Problema

(Si noti che questo problema non si verifica in Windows Server 2012.)

Per Windows Streamer versione 3.0.4.5 o precedente:
quando si digita un tasto o si clicca su un pulsante durante una sessione remota, lo schermo non viene aggiornato fino adecine di secondi o anche diversi minuti dopo.

Per Windows streamer versione 3.0.6.2 o successiva:
durante una sessione remota,gli aggiornamenti dello schermo sono in ritardo di alcuni secondie il cursore continua a lampeggiare. Anche l'utilizzo della CPU è insolitamente elevato al 25 -50%, anche su una CPU multi-core veloce.

La versione 3.0.6.2 ha introdotto un'ottimizzazione che riduce il ritardo di minuti o pochi secondi sui server con una memoria video bassa, in modo che il sistema possa essere operabile. È comunque necessario applicare una delle due soluzioni alternative riportate di seguito in modo che il server possa funzionare nel modo più efficiente.

Motivo

Se questo sta accadendo, è un'indicazione che Splashtop non ha abbastanza memoria video con cui lavorare. Affinché Splashtop funzioni in modo efficiente, il computer deve disporre di almeno 256 MB di memoria video. Questo è facilmente soddisfatto dalla maggior parte dei PC e delle schede grafiche pronte all'uso al giorno d'oggi (dove 1 GB+ non è raro). Ma potrebbe non essere soddisfatta da molti server là fuori dove 8 MB o 16 MB di memoria video è ancora la norma.

Il motivo per cui Splashtop ha bisogno di più memoria video rispetto ai tradizionali strumenti desktop remoti è che utilizziamo un approccio basato su video per codificare e trasmettere lo schermo. Questa tecnologia è fondamentale per raggiungere il nostro obiettivo prestazionale di consentire agli utenti di sentirsi ancora seduti davanti ai propri computer (ovviamente date sufficienti capacità hardware e di rete).

Tuttavia, questo approccio significa tassare più pesantemente l'hardware grafico.

È possibile eseguire Dxdiag.exe incorporato di Windows per scoprire quanta memoria video ha il computer. Questo articolo di supporto mostra dove cercare in DxDiag le informazioni rilevanti.

La larghezza di banda della rete non è probabilmente il motivo per cui il ritardo è così drastico. La larghezza di banda di rete insufficiente può causare ritardi fino a diversi secondi, ma di solito non di più. Se si desidera verificare se la larghezza di banda di rete è un problema, è possibile ridurre temporaneamente la risoluzione del computer a 1024x768 o attivare la modalità fluida (nell'app Splashtop Business) per verificare se la velocità migliora. Questi test non faranno alcuna differenza se la lentezza è dovuta alla memoria video insufficiente.

In generale, Splashtop dovrebbe essere abbastanza reattivo con 1,5 - 2 Mbps di uplink dal computer a cui si accede da remoto.

Soluzione alternativa

Se il computer non dispone di memoria video sufficiente, sono disponibili due soluzioni alternative comprovate:

1. Disabilitare l'accelerazione hardware della scheda video sul computer

Questo articolo di supporto mostra come è possibile farlo.

Questa soluzione alternativa ha funzionato bene per molti utenti. Per altri, la disabilitazione dell'accelerazione hardware non è praticabile a causa della logistica o di altri carichi di lavoro sul computer.

2. Utilizzare un codificatore video diverso

Win8 o Win10, Server 2012 o 2016: 

Abilitare la cattura dello schermo Hardware. 

  1. Aggiornamento alla versione 3.3.2.0 streamer o successiva
  2. Vai alla scheda streamer/Avanzate, scorri verso il basso per selezionare l'opzione Hardware.
    ScreensHot_062519_114038_AM.jpg

Con Streamer 3.3.0.2 o versione precedente, scaricare l'allegato EnableXGI_64.reg, fare doppio clic per attivare.

Win7 o XP, Server 2003 e 2008:

Installare un driver mirror (è richiesto il riavvio)

Quando un driver mirror è installato, lo Splashtop Streamer utilizzerà un modo diverso per elaborare le informazioni sullo schermo.

Splashtop Streamer v3.1.2.0 e versioni successive:

Aprire il programma Streamer dal menu Start -> Tutte le applicazioni -> Splashtop Remote -> Splashtop Streamer

Quindi fare clic sulla scheda "Avanzate "e scorrere verso il basso per selezionare l'opzione di cattura dello schermo del driver Mirror.

ScreensHot_062519_115735_AM.jpg

Splashtop Streamer v2.6.5.10 alla v3.1.0.2, installazione manuale. (Tutorial Video disponibile all'indirizzo: https://www.youtube.com/watch?v=rSn8DmYxSiA)

  • Scarica e installa il driver mirror dal basso (driver.zip).
  • Decomprimi driver.zip
  • Aprire una finestra cmd con "Esegui come amministratore"
  • Esegui install.bat nella cartella appropriata (cartella xp/xp64 se si dispone di XP o Server 2003; cartella vista/vista64 se si dispone di Vista, Windows 7 o Server 2008)
  • Riavvia

Questa soluzione è stata dimostrata su una varietà di server HP e Dell con 8 o 16 MB di memoria video.

Nota 1: se l'accelerazione hardware è stata disattivata come soluzione alternativa per le prestazioni lente, non esitate a riattivarla dopo aver installato il driver mirror.

Nota 2: Se si verificano tempi di risposta così drasticamente lenti, ma c'è una memoria video sufficiente, fateci sapere. Potrebbero esserci altre cause di cui non siamo a conoscenza. Si prega di presentare un ticket di supporto con l'output DxDiag.

Nota 3: ci sono due limitazioni quando si utilizza il driver Mirror. Clicca sul link per maggiori dettagli.

Aggiornamento (25/3/2016) - Descritta l'ottimizzazione parziale aggiunta nella versione 3.0.6.2 di Windows streamer. Nota che una delle due soluzioni alternative precedenti è ancora necessaria per i sistemi con memoria video insufficiente.

Utenti che ritengono sia utile: 7 su 9