Suggerimenti per le migliori prestazioni

Segui

L'app Splashtop Business e Splashtop Streamer per Windows e Mac hanno più configurazioni che possono migliorare le prestazioni di una sessione remota per quanto riguarda il frame rate (FPS) e il caricamento della CPU.

Assicurati che Splashtop Business App e Splashtop Streamer utilizzino la versione 3.3.8.0 o successiva per utilizzare queste impostazioni.

Fare clic su una delle seguenti opzioni per vedere quali configurazioni possono essere impostate per piattaforma.

App Splashtop Business - Windows

1. Opzioni di rendering video - Vari formati di dati e API di rendering

win-vid-rend.png

  • Direct3D con YUV (default): Raggiunge le migliori prestazioni con meno caricamento della CPU. Se utilizzato con Windows Streamer "Hardware "Captor, può anche aumentare la sessione FPS.
  • Direct3D con RGB: utilizza invece il formato dei dati RGB, ma ha più caricamento della CPU rispetto a YUV.
  • SDL con YUV: può essere utilizzato se DirectX/Direct3D non è abilitato o funziona correttamente sul computer locale. Può anche migliorare le prestazioni della sessione durante la registrazione di sessione.
  • Software: Può essere utilizzato in caso di problemi con altre opzioni di rendering. Utilizza più CPU ma può essere più compatibile su più piattaforme.
  • Per i dettagli e le modalità di attivazione, vedere:
    Opzioni di rendering video (Windows - App Splashtop Business).

2. Accelerazione hardware - Decodifica

winsrc-hardwareacc.png

L'app Splashtop Business utilizzerà l'hardware supportato installato nel computer locale per decodificare i dati di streaming.

  • Ciò consente di ottenere prestazioni migliori in una sessione remota (fino a 60 FPS con risoluzione 1080P e 30 FPS con risoluzione 4k) e anche di ridurre il caricamento della CPU del computer locale (fino al 100% salvato).
  • Per informazioni dettagliate e su come attivare, vedere: Abilitare l'accelerazione hardware nell'app Splashtop Business
Splashtop Streamer - Finestre

1. Opzioni di cattura schermo

winsrsscreen.png

  • Hardware: per Windows 8 e versioni successive, e raggiunge le migliori prestazioni di sessione e FPS.
  • Software: può essere utilizzato in caso di problemi con il captor hardware.
  • Nvidia: Visibile per i computer con una scheda grafica Nvidia, aiuta a migliorare le prestazioni e FPS.
  • Mirror: per Windows 7 e versioni precedenti, aiuta a migliorare l'aggiornamento lento dello schermo e l'utilizzo elevato della CPU.
  • Per dettagli e modalità di attivazione, vedere: Opzioni di acquisizione schermo - Windows Streamer

2. Accelerazione hardware - Codificazione

winsrs_hard.png

Splashtop Streamer per Windows utilizzerà l'hardware supportato installato sul computer remoto per codificare i dati di streaming, migliorando le prestazioni in una sessione remota (aumentando FPS fino al 50% o più in alcuni casi) e utilizzerà anche una CPU inferiore sul computer remoto (fino al 30% in meno in alcuni casi).

App Splashtop Business - Mac

Accelerazione hardware - Decodifica

macsrc_hard.png

L'app Splashtop Business utilizzerà l'hardware supportato installato nel computer locale per decodificare i dati di streaming.

  • Questo aiuta a ridurre il caricamento della CPU sul computer locale. Maggiore è la risoluzione utilizzata, maggiore è l'utilizzo della CPU salvato.
  • Per abilitare, vai alla barra dei menu in alto e fai clic su Splashtop Business -> Preferenze -> Avanzate.
Splashtop Streamer - Mac

Opzioni di cattura schermo

macsrs_screen.png

  • Predefinito: riduce il caricamento della CPU e risolve problemi di visualizzazione come sfarfallio e finestre vuote.
  • Alternativa: può essere utilizzato come backup in caso di problemi con il captor predefinito.
  • Per i dettagli e le modalità di attivazione, vedere: Opzioni di cattura schermo - Mac Streamer
  • Nota: per il software multimediale, potrebbe essere necessario abilitare l'emulatore HID.

È importante notare che le prestazioni in una sessione remota sono influenzate anche da altre impostazioni e fattori in un ambiente come lo stato della rete, la larghezza di banda della rete e così via.

Per suggerimenti sulle modifiche da apportare in ambienti con larghezza di banda ridotta, vedere questo articolo.

Utenti che ritengono sia utile: 2 su 4